Come scrivere una mail di lavoro in spagnolo (ii): il corpo del messaggio

Abbiamo appena visto come iniziare una mail di lavoro, come rivolgerci a chi leggerà il nostro messaggio in base al nostro grado di conoscenza e al tono che vogliamo dare alla nostra comunicazione. E anche se “chi inizia bene è a metà dell’opera” manca ancora la cosa più importante: dire quel che vogliamo dire nel modo in cui lo vogliamo dire. Andiamo dunque al sodo.

Cortesia e concretezza

Possiamo chiamare questo concetto se volete “la regola delle due C“: la base di una mail (o di una telefonata) di lavoro corretta deve essere la cortesia nei modi e la concretezza nei contenuti. E bisogna saper dosarle: a volte chi vuole essere troppo educato si perde e non riesce a far passare il messaggio, mentre dall’altro lato c’è chi, per non rischiare di essere malinteso, risulta troppo diretto e quindi un po’ sgarbato.

La cortesia: usare il condizionale

Come succede in italiano il “condicional” è il tempo verbale che dobbiamo usare per esprimerci con educazione: “quería” al posto di “quiero” oppure “usted debería” al posto di “tú debes“. In questo post vi ho spiegato tutto quello che dovete sapere sul condizionale in spagnolo.

La concretezza: il motivo del messaggio

Vi parlavo di concretezza. Il miglior modo possibile per iniziare una conversazione via mail è far capire subito al nostro destinatario il motivo del nostro messaggio: “Le escribo…

  • … para informarle de…“: siccome stiamo spiegando la finalità del nostro messaggio dobbiamo usare “para” e non “por“. Osservate che in spagnolo non diamo del Lei in femminile ma di “usted“, che è sia maschile che femminile (abbiamo il pronome “le” invece di “la” o “lo” perché “le” sta per “a usted“). Tenderemo a evitare verbi più comuni come “decir“, “contar” o in alcuni casi, persino “avisar“.
  • … en relación a…“: la traduzione praticamente diretta di “in merito”. Quest’espressione va seguita, come di solito in italiano, di un sostantivo: “en relación al pedido…” (all’ordine di ciabatte), “en relación a su visita“, “en relación a la venta de…“.
  • … para solicitarle…“: ovviamente non useremo il verbo “pedir“, poco elegante quando dobbiamo fare una richiesta. Anche se quello che chiediamo è una cosa che ci spetta, come un pagamento o un documento, molto meglio usare il verbo “solicitar“.
  • … porque querríamos…“: letteralmente “perché vorremmo”. Un altro modo di introdurre una nostra proposta.

Come vedete, con una frase qualsiasi di questo genere aiutiamo il destinatario del messaggio a individuare subito il nocciolo della questione: “le escribo para informarle de que el jueves se celebrará la reunión“, “le escribo en relación al contrato del que hablamos la semana pasada“, “le escribo para solicitarle la factura 14“, “le escribo porque querríamos invitarla a una fiesta“.

Por lo que respecta a…

Questa è una locuzione standard che si può usare per diverse cose. La prima, per cambiare argomento all’interno del messaggio o per introdurre sfumature rispetto all’argomento principale. Equivale praticamente al 100% all’italiano “per quanto riguarda”. Notate come in spagnolo serve però la preposizionea“, a differenza dell’italiano.

… la venta de los coches. Por lo que respecta a la compra de las motos…

Si può usare anche per esprimere la posizione di qualcuno su qualcosa: “por lo que a mí respecta, no tengo ningún inconveniente“, oppure “por lo que respecta al señor Torres, ha manifestado la intención de formalizar la compra“.

Espressioni utili

C’è una miriade di espressioni comuni che si usano in questo tipo di mail. Nonostante sia impossibile riportarle tutte, posso farvi un elenco di quelle che siamo più abituati a leggere:

  • Le adjunto un fichero“: le allego un file.
  • Nos lee en copia“: ci legge in copia.
  • Negociar los detalles“: trattare i particolari.
  • En base a nuestra conversación telefónica“: faccio riferimento alla nostra telefonata.
  • Nos reservamos el derecho de…“: ci riserviamo il diritto di…
  • En referencia a…“: in riferimento a…
  • Nos vemos en la obligación de…“: ci vediamo costretti a…
  • Le rogamos que tome en consideración…“: La preghiamo prenda in considerazione…
  • Concretar una cita“: fissare un appuntamento.

Ci saranno sicuramente decine di altre frasi fatte che usiamo quotidianamente. Se avete bisogno di conoscere qualcuna, lasciate un commento e vi risponderò il prima possibile!

E ora, se avete finito di scrivere il corpo della mail, dovreste passare ai saluti. In questo post vi spiego come chiudere una mail di lavoro in spagnolo. Se avete ancora qualche dubbio su come avete iniziato il vostro messaggio in quest’altro post vi ho raccontato come scrivere l’esordio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *