Portare: “traer o llevar”?

Ci sono un paio di verbi in spagnolo che per gli italiani possono diventare una vera e propria tortura: “traer” e “llevar“. Il motivo? Che in italiano esiste un solo verbo per questi due: portare.

 

La chiave: da dove e verso dove si porta

Quindi, qual è la differenza? La differenza è dove si portano le cose, se “da qua a là” o “da lì a qui”. Ovviamente “qua” e “là” dipendono dal punto di vista di chi parla. Vediamolo con degli esempi:

  • A casa de Luis tenemos que llevar unas cervezas para ver el partido“: “a casa di Luis dobbiamo portare delle birre”. Dobbiamo “llevar” perché noi siamo “qui” e casa di Luis è “là”.

Allo stesso tempo, Luis può dire a qualcuno:

  • Les he dicho que traigan unas cervezas“: “ho detto loro di portare delle birre” (“traigan” è una forma di “subjuntivo” del verbo “traer“). Perché “traer“? Perché le birre partono da “lì” per arrivare “qui”, che per Luis è casa sua.

traerllevar

Questo è un caso molto semplice. Cosa succede se “là” è lontano da tutte e due le persone che parlano? La cosa più probabile è che si usi “llevar“, perché chi parla deve comunque portare qualcosa dal suo “qua” a un altro posto.

 

La terza opzione

Tuttavia, esiste un secondo caso: se due persone stanno andando allo stesso posto, può capitare che una utilizzi “traer” al posto di “llevar“. Perché? Perché alla fine li sta portando verso l’altra persona. In questo caso è quasi più una questione di educazione, per far sentire all’altro che quello che si porta non è tanto nostro quanto suo, ma spesso non c’è nemmeno una voluta sfumatura dietro. Per esempio:

  • ¿Vas a ir a jugar al fútbol? (Vai a giocare a calcio?)
  • Sí, si quieres te traigo el libro que me prestaste ayer. (Sì, se vuoi ti porto il libro che mi hai prestao ieri)

In questo caso, entrambi parlano di un posto dove tutti e due andranno in un secondo momento. Sia chiaro: in questo caso la scelta fra “traer” e “llevar” è praticamente indifferente, si potrebbe anche dire “si quieres te llevo el libro…“.

Riassunto: “traer” e “llevar” dipendono dal punto di vista di chi parla. Lo stesso movimento per uno sarà “llevar” mentre per chi riceve sarà “traer“. Nel caso in cui si parli di un terzo posto si possono usare entrambi praticamente in tutti i casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *