Perché una “figata” è il contrario di un “coñazo”?

Una lezione molto importante per gli italiani che vogliono imparare lo spagnolo è questa: i concetti associati agli organi sessuali maschili e femminili in spagnolo sono invertiti. Che vuol dire “invertiti”? Vuol dire che le espressioni in generale associate all’organo sessuale maschile e le cose negative a quello femminile. Si tratta ovviamente di un retaggio maschilista del linguaggio, ma ciò non vuol dire che non si debbano conoscere.

Vocabolario volgare di base

Per farla breve: una cosa che è “la polla” (parola volgare per parlare del pene) è una gran bella cosa. Per esempio, se siamo al bar a guardare la partita possiamo dire: “me encanta Fernando Torres, es la polla” (“mi piace un sacco Fernando Torres, è fortissimo”). Possiamo dire anche in questi contesti molto informali che qualcosa è “cojonudo, -a“. Esempio: “tengo un telefono nuevo que es cojonudo” (“il mio cellulare nuovo è una figata”).

Una cosa o una situazione noiosa invece è un “coñazo” (viene da “coño”, parola volgare per parlare della vagina): “ayer fuimos a ver la película ‘Animales Nocturnos”, ¡menudo coñazo!” (“ieri siamo andati a vedere il film ‘Animali Notturni’, che rottura di palle!”).

In altre lezioni vedremo altre espressioni legati a queste due parole: “polla” e “coño“. Ricordate che sono proprio i sinonimi di “cazzo” e “figa”, quindi vanno usate solo fra amici perché si rischia veramente di fare la figura del maleducato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *